Il Progetto Educativo

L’attività dell’asilo nido “Gioia” si ispira ai valori cristiani e al carisma di Padre Arsenio da Trigolo, fondatore delle suore di Maria Consolatrice e si propone come luogo che offre:

  • UN’ACCOGLIENZA SERENA dei bambini e delle loro famiglie
  • UN AMBIENTE FAVOREVOLE alla crescita di ogni  bambino
  • UN’ACCURATA AZIONE EDUCATIVA basata sul binomio “soavità-fermezza” nell’accompagnare e guidare le conquiste di ciascuno

Il Nido “Gioia” è diviso in due gruppi che, indicativamente corrispondono a due fasce di età:

1 sezione dei piccoli, dai 12 ai 16 mesi
2 sezioni dei grandi, dai 17 ai 36 mesi.

L’età dai dodici mesi ai tre anni è un periodo fondamentale per la crescita del bambino, per cui è necessario favorire un equilibrato sviluppo fisico e psichico.
L’asilo nido rappresenta, per il bambino, un primo spazio per la ricerca della sua identità, assicurando un ambiente che ne stimoli processi evolutivi e conoscitivi. È il luogo dove al bambino è offerta la possibilità di molteplici esperienze messe a disposizione durante il suo itinerario di crescita.
Nei primi tre anni di vita avvengono numerose conquiste e lo sviluppo è estremamente differenziato e variabile da bambino a bambino, per questo motivo l’équipe educativa propone, gestisce e verifica percorsi didattici con finalità pedagogiche,  basate sul rispetto del singolo bambino e delle sue caratteristiche.
Educatrici e genitori collaborano con ruoli diversi nel promuovere la crescita, l’equilibrio psico – fisico, il benessere e l’autonomia del bambino nel rispetto dei tempi evolutivi e delle specificità di ognuno.
Per raggiungere davvero questi importanti obiettivi, le nostre educatrici partono dall’OSSERVAZIONE del bambino in situazione: considerando il gioco libero, la libera esplorazione degli spazi da parte del bambino, come un momento privilegiato per conoscerlo, capirne il carattere, sostenerne la personalità in formazione.


1 Progetto Educativo | 2 Tempo a scuola | 3 Inserimento | 4 La nostra Giornata | 5 Famiglie